Tamerici - Lina Del Giudice

Il profumo del mare che si infrange sugli scogli, l’odore intenso delle tamerici. Questa è l’ambientazione emotiva che introduce la bella raccolta di Lina del Giudice, un percorso dell’anima, limpido e incontaminato come i paesaggi che fanno da sfondo a questi versi. La scrittura di Lina del Giudice è immediata, calda, istintiva: ci rammenta che possiamo ritrovare la nostra felicità emozionale, rinunciando alle maschere sociali, aprendoci e sbocciando di fronte a ogni incontro, lasciando che il nostro sentire profondo apra un varco, una nuova porta, chiavi di accesso ai codici dell’essere, alcuni gravidi di una saggezza antica e allo stesso tempo di una consapevolezza fulminante e di un’intuizione mistica che dilata ed espande il tempo e il pensiero.

 

Lina Del Giudice nasce in Cilento nel Sud dell’Italia. Completati gli studi intraprende la carriera d’insegnante. Giovanissima si sposa e va a vivere nel Nord, in Lombardia dove prosegue la sua attività didattica e dove attualmente vive. Ha già pubblicato, ottenendo prestigiosi riconoscimenti in ambito nazionale ed internazionale: Notte Bianca (Milano, 2010 Ed. Nuovi Autori), C’era una volta un’insegnante (2015, Ed. Gruppo Albatros il Filo). I suoi libri sono stati presentati alla Fiera Letteraria di Roma ed al Salone internazionale del Libro di Torino e sono attualmente presenti nelle più importanti biblioteche italiane.

 

  • Genere: Poesia
  • Listino: € 9,90
  • Editore: Albatros
  • Collana: Nuove Voci Le Piume
  • Pagine: 112
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788856796575
Formati

Rassegna Stampa - News